Stop al travel ban verso gli USA per Europa e Gran Bretagna

Per entrare nel Paese servirà aver completato il ciclo vaccinale e l'esito negativo di un test Covid-19

NEWS AMCHAM

Come preannunciato da diverse testate internazionali (Financial Times, Wall Street Journal, Politico EU), l’Amministrazione Biden ha deciso di aggiornare le travel policy per permettere ai cittadini europei e britannici vaccinati di viaggiare verso gli Stati Uniti.

In particolare viene dunque rimosso il divieto per le persone provenienti dall'Unione europea, introdotto il 14 marzo 2020 da Donald Trump e poi confermato da Joe Biden.

I viaggiatori internazionali (provenienti da Europa, Gran Bretagna, Cina, Iran e Brasile) che entreranno negli Stati Uniti dovranno presentare il certificato di avvenuta vaccinazione contro il coronavirus Sars-CoV-2 prima dell'imbarco, insieme all'esito negativo di un test per il Covid effettuato nei tre giorni (72 ore) precedenti il viaggio. Per fare rientro negli Usa, i cittadini americani non vaccinati dovranno invece presentare l'esito negativo di un test condotto nelle 24 ore precedenti al viaggio.

Coloro che sono vaccinati non dovranno effettuare la quarantena e le compagnie aeree, in base alle disposizioni, dovranno raccogliere le informazioni dei passeggeri per facilitare il tracciamento.

Questa decisione è parte di una strategia di rivalutazione delle restrizioni degli ultimi 18 mesi da parte dell’attuale Amministrazione.

Secondo quanto dichiarato sarà possibile ritornare a viaggiare a partire dal mese di novembre.

 


Via Cesare Cantù 1 - 20123 Milano - Italia