AmCham Italy, Centro Studi Americani e Aspen Institute Italia insieme per commemorare le vittime dell’attentato dell’11 settembre 2001

“2001-2021: la guerra dei vent’anni”

NEWS AMCHAM

American Chamber of Commerce in Italy in collaborazione con il Centro Studi Americani e Aspen Institute Italia ha organizzato un momento d'incontro in memoria delle vittime dell'attentato dell'11 settembre 2001. L'evento si è tenuto venerdì 10 settembre presso la sede del Centro Studi Americani a Roma a alla presenza di un numero limitato di ospiti.

A fare gli onori di casa il Prefetto Giovanni De Gennaro, Presidente del Centro Studi Americani, insieme a Luca Arnaboldi, Presidente di AmCham Italy e Giulio Tremonti, Presidente di Aspen Institute Italia

L'evento è stata un'importante occasione di riflessione e analisi sulle dinamiche globali e sugli effetti che questo tragico evento ha avuto sugli scenari geopolitici seguenti.

Hanno partecipato al dibattito, moderato da Lucia Annunziata, giornalista e conduttrice di "In Mezz'Ora" e già Presidente RAI: Steven Erlanger, Chief Diplomatic Correspondent per "The New York Times", Gilles Kepel, politologo specializzato in studi sul Medio Oriente, Antonio Di Bella, corrispondente RAI da New York e Giovanni Floris, giornalista e conduttore di "Dimartedì".

Luigi Di Maio, Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, ha inviato un video-messaggio.

Numerose le aziende che hanno deciso di legare il proprio marchio a un evento così significativo, attraverso la sponsorizzazione dell'iniziativa:

Boeing Italia, Bank of America, EY, Facebook Italia, Google Italia, Hewlett Packard Enterprise Italia, Intesa Sanpaolo, Duff & Phelps a Kroll Business, Legance - Avvocati Associati, Lockheed Martin, MBE Worldwide, Medtronic, MetLife Italia, Mooney, Penske Automotive Italy, Pfizer Italia.

"Quando abbiamo cominciato a preparare questo convegno lo immaginavamo come un momento di memoria e onore per le centinaia di vittime del terrorismo, che in venti anni ha mietuto vittime fra civili in molte parti del mondo.  Ma immaginavamo anche che questo incontro fosse una celebrazione della fine di questa battaglia, la fine di un lungo ciclo di guerre di venti anni. Tuttavia, la realtà si è rivelata diversa: l'impatto del terrorismo continua oggi a far sentire i suoi effetti nel mondo. L'Afganistan che è stato il primo paese dentro cui l'Allenza Occidentale è intervenuta dopo l'attentato dell'11 settembre, continua ad essere fonte di destabilizzazione e di incertezza. La disordinata conclusione delle operazioni della Nato, il ritorno dei Talebani in quello stesso Afganistan pone nuovi interrogativi ai governi occidentali: quanto efficace sia stata e sia oggi la nostra azione? - Gianni De Gennaro, Presidente, Centro Studi Americani.

"Sono trascorsi 20 anni da quella tragica giornata che ha cambiato la storia del mondo e dobbiamo imperativamente ricordare per sempre il sacrificio di quei moltissimi innocenti, colpiti a tradimento sul lavoro o nell'adempimento del dovere. Una ferita ancora aperta, che deve far ragionare sull'abisso in cui la violenza e la prevaricazione possano a volte portare l'umanità. È nostro dovere fermare oggi la nostra memoria per ricordare con rispetto e affetto ogni Vittima e nondimeno le loro Famiglie, senza dimenticare mai più. Sia noi che c'eravamo, che le generazioni che sono arrivate dopo. 

Ancora una volta, il Popolo Americano ha pagato di persona un tributo altissimo al ruolo di custode globale dei valori supremi in cui ci riconosciamo e anche solo per questo la nostra amicizia e la nostra riconoscenza dovrebbero sempre essere vive e tangibili. 

Una giornata di solidarietà e di spiritualità, ma anche di fermo impegno affinché quegli eventi drammatici non abbiano mai più a ripetersi, mentre ideali come libertà e democrazia possano continuare ad affermarsi quotidianamente, in ogni parte del mondo e nel pieno rispetto delle differenze di qualunque natura. Un'occasione di ricordo e riflessione per i Cittadini e le Istituzioni e per tutti i protagonisti della nostra epoca, tra cui spiccano anche le Aziende che hanno scelto di supportare questa iniziativa e che ringraziamo di cuore per aver avuto la sensibilità di commemorare, insieme a noi, questa giornata così speciale" Luca Arnaboldi, Presidente, AmCham Italy.

 

 


Via Cesare Cantù 1 - 20123 Milano - Italia